Skip to content Skip to footer

Cosa fare SE NON vinci la lotteria Green Card

E anche quest’anno, l’estrazione della Green Card Lottery e’ finalmente alle porte. Chi ha partecipato, di certo anche stavolta e’ in fermento. Come si dice negli Stati Uniti, una sensazione del genere … “it never gets old”.

Per chi e’ fortunato abbastanza da vincerla, e’ un vero colpaccio. I dati storici tuttavia dicono che solo un quarto dell’1% degli applicanti e’ fortunato abbastanza da vincerla, a causa dell’altissimo numero di applications. Del resto, e’ un processo fin troppo semplice, non richiede piu’ di 10 minuti la compilazione del modulo di partecipazione. 

Cosa fare allora, se non dovessi essere fra i vincitori?

1. Analizza la tua situazione. Questa analisi parte con la risposta ad alcune domande. Ho svolto un percorso di studi? Sono diplomato? Ho ottenuto una laurea? Ho gia’ esperienza lavorativa alle spalle? A seconda della tua risposta, possono esserci una strada e un visto diversi da percorrere e inseguire. 

Per chi per esempio deve ancora iscriversi all’Universita’ o ha una laurea triennale, la risposta puo’ essere quella di mettersi alla ricerca di una scolarship in un college americano, che rimane la strada privilegiata per entrare nel mercato del lavoro statunitense. 

Per chi ha gia’ esperienza lavorativa invece una strada ideale e’ quella di guardare ad aziende italiane che hanno uffici/sedi negli Stati Uniti. Questa lista e’ lunga, ma e’ possibile che ce ne sia una nel vostro settore di esperienza e candidarsi per lavorare in quell’azienda puo’ essere la mossa che un domani vi spalanchera’ le porte dell’America. Queste companies che fanno business in America possono infatti portarvi in USA col visto L, che a differenza di altri visti lavorativi temporanei non richiede mesi di attesa per l’approvazione.
Queste sono solo alcune delle strade possibili.

2. Pianifica un viaggio negli States con l’intento di fare networking. Attraverso LinkedIn, contatta recruiters (questi ruoli sono spesso definiti come “talent acquisition manager” o “recruiter”) o employees con ruoli di tuo interesse in determinate companies.

Assicurati di avere qualcosa in comune con le persone che contatterai. Questi interessi comuni li puoi notare nella sezione del profilo LinkedIn dedicata a skills, opere di beneficenza cui hanno partecipato, materia in cui si sono laureati. Presentati, chiedigli se mentre ti trovi in quella determinata citta’ fosse disponibile per un caffe’ o un drink to network.

Attraverso pratiche come il networking (in persona o online, via email o Zoom) scoprirai nuove idee e strategie che non hai mai considerato. E inoltre avrai un contatto in piu’ nel tuo network, che un domani potra’ sicuramente tornarti utile!

3. Iscriviti al canale YouTube Nick Va in USA. Se non vuoi iscriverti, assicurati di visitarlo con frequenza perche’ i contenuti che il canale porta sono mirati a strategie per venire a vivere negli USA che sono spesso alternative alla Green Card Lottery.

Torna anche su questo sito, dove vengono diffusi simili contenuti nel blog. Molti sono ispirati dalle consulenze che svolgo con ragazzi e ragazze che mi chiedono suggerimenti e idee su come trasferirsi in America, altri sono invece basati sulla mia esperienza di vita da immigrato negli Stati Uniti.

4. Guarda questa guida.

Io stesso ho provato per anni la Green Card lottery e non ho vinto mai. Cosi’ ho capito che basarmi sulla fortuna non era piu’ sostenibile e ho cercato altre strade legali per trasferirmi negli USA nel lungo termine. Questo mini-corso e’ una pratica guida ai visti principali cosi’ puoi capire quale strategia fa per te. Nella guida e’ incluso anche l’accesso alla lista aggiornata delle aziende statunitensi che hanno sponsorizzati visti negli ultimi anni.