Skip to content Skip to footer

Dove vivere in USA

Secondo i dati del Census 2020, gli Stati Americani che hanno aumentato maggiormente la loro popolazione sono stati Utah (18.37% di crescita), Idaho (17.32%) e Texas (15.91%).

Tuttavia la ricetta per individuare la citta’ o almeno lo stato che fa per voi in USA non puo’ prescindere dai seguenti tre ingredienti:

  • situazione di carriera

  • situazione di immigrazione/visto

  • situazione e interessi personali

1) Carriera.
Nella terra delle opportunita’ c’e’ probabilmente anche un lavoro nell’industria di cui gia’ fate parte o con cui siete familiari.

Tuttavia non bisogna aspettarsi le stesse opportunita’ in ogni citta’. Per esempio, per chi lavora nel settore della finanza, nella East Coast citta’ come New York City e Charlotte sono the place to be. Charlotte e’ il secondo distretto finanziario degli Stati Uniti, complice la presenza del quartier generale di Bank of America.

Ragionamento simile si puo’ applicare a chi vuole trasferirsi negli Stati Uniti con un background da ingegnere petrolchimico. In questo caso Houston e’ la destinazione raccomandabile, poiche’ ospita molte societa’ nel settore dell’oil and gas.

Un altro esempio e’ il settore degli apparecchi medici (medical devices): per questa industria le citta’ di Minneapolis e St. Paul (note come Twin Cities) sono il luogo dove andare, grazie alla sede di 3M, Medtronic e svariate aziende piu’ piccole che servono i colossi.

2) Immigrazione/visto. Sebbene tutti abbiamo in mente di vivere a New York o Los Angeles un giorno, la realta’ dice che bisogna fare i conti col sistema di immigrazione legale americano.

A causa delle limitazioni applicate a chi non e’ cittadino americano quando si tratta di ottenere un lavoro, e’ possibile che il candidato debba inizialmente accontentarsi di una meta magari di secondo piano, ma che gli garantisce un percorso verso una maggiore stabilita’ dal punto di vista dell’immigrazione.

Occorre l’umilta’ di riconoscere che per i cittadini Americani sara’ sempre molto piu’ facile ottenere i lavori migliori all’interno degli Stati Uniti e agire di conseguenza, cominciando col capire quali sono i visti disponibili e come funzionano.

Solitamente, identificare mete meno popolari quando si tratta di inserire il piede nella porta (in inglese “to get the foot in the door”) puo’ produrre risultati migliori nel vostro percorso di immigrazione legale verso gli USA.

3) Situazione e interessi personali. Considerate che l’America e’ gigantesca e questo fa si’ che al suo interno coesistano climi, paesaggi e stili di vita radicalmente differenti.

Le dimensioni cosi’ diverse rispetto all’Italia richiedono una riflessione a parte. I cinquanta stati americani hanno tutti tratti leggermente differenti, pur essendo parte dello stesso Paese. La vita all’aria aperta e’ tipica in stati come California o Colorado. In stati come Minnesota e New York invece gran parte dell’inverno la passerete al chiuso.

Anche gli stili di vita e l’apertura a nuove conoscenze e relazioni da parte degli abitanti di ogni stato e citta’ va presa in considerazione. In questo caso, le grandi citta’ sono spesso il luogo dove andare ma la situazione varia comunque da stato a stato.

Per esempio, Phoenix, Arizona e’ una metropoli di 5 milioni di abitanti, tuttavia una fetta considerevole di popolazione sono pensionati che spendono li’ sono l’inverno per godersi il sole del deserto. Se siete piu’ giovani, considerate anche questo fattore nella vostra scelta.